CA' RONESCA

Ca’ Ronesca affonda le sue radici sul confine italo-sloveno, nel territorio del Collio. La proprietà coincide con la linea del confine di stato per 2 km di vigneti e boschi. La brezza, che soffia costantemente dalla valle dell’Isonzo, racconta di queste Terre e della sua Gente, divisa e ostile fino a vent’anni fa e ora unita e collaborativa. Incorniciati da una sessantina di ettari di bosco si cullano i nostri quasi 60 ettari di vigneti, dei quali 37 ettari si trovano nel comune di Dolegna del Collio, mentre altri 20 avviluppano a 360 gradi la collina di Ipplis, sovrastata da un cipresso ultracentenario. Tutt’intorno castagni, lecci, roverelle, acacie e ginepri, mentre sui pendii scoscesi esposti verso est il sole avvolgente del mattino inonda di luce i nostri vigneti: Sauvignon, Pinot grigio, Pinot bianco, Chardonnay, e poi Malvasia, Ribolla gialla, Picolit e Tocai friulano, così come Cabernet franc, Merlot, Pinot nero e Refosco dal peduncolo rosso. Da più di 40 anni essi osservano, muti e attenti, i cambiamenti in atto. È proprio su questo territorio, impregnato di storia, di sentimenti e di grandi cambiamenti, che è sorta l’azienda agricola Ca’ Ronesca, fondata dal desiderio di trasformare le migliori uve dei propri poderi in vini di qualità superiore, frutto di un terroir unico che, accompagnato da un lungo lavoro in vigneto ed in cantina, compiuto con pazienza durante tutto l’anno, conferisce ai nostri vini profumi e sapori peculiari. Il carattere della nostra terra e l’orgoglio di lavorarla con la passione di sempre, sfruttando tecniche e tecnologie semplici: di questo vi parleranno i nostri vini, con la tipicità che li contraddistingue e li rende riconoscibili.

Visualizzazione di tutti i 3 risultati

Visualizzazione di tutti i 3 risultati