AZ. AGRICOLA SCALABRINI

scalabrini-logo_pag

La storia della nostra fattoria risale al 1940, quando il nonno degli attuali proprietari, Ugo Scalabrini, si trasferisce sugli incolti ed indomiti terreni del “Ghiardo” di Bibbiano (RE) per impiantare le fondamenta di una moderna azienda agricola. Alla sua morte, il figlio, Ennio, continua con tenacia e determinazione l’opera di bonifica dei terreni per consentire la coltivazione delle foraggiere che sarebbero servite all’alimentazione delle bovine da latte; nel 1963, infatti, viene costruita la prima stalla moderna, per 50 capi, il cui latte viene lavorato, sempre per la produzione di Parmigiano Reggiano, in caseifici sociali di cui Ennio stesso risulta presidente. La nascita di Ugo e Bruno, gli attuali proprietari, e la loro decisione di dedicarsi alla predetta attività agricola, ha dato l’impulso ad una espansione metodica e costante nel tempo in termini di superficie agricola di terreni da coltivare e di numero di capi allevati nelle numerose stalle presenti. Oltre a ciò, viene dato impulso alla vendita diretta dei prodotti aziendali, tramite l’apertura, nel 1999, dello spaccio e, a coronamento di un sogno nel cassetto di Ennio, defunto nell’anno 1998, nell’anno 2005 viene inaugurato il caseificio interno alla sede stessa dell’azienda. Oggi, la fattoria Scalabrini si estende su oltre 300 ettari di terreno e conta circa 850 capi di bovine da latte, con una produzione annua di circa 6000 forme di Parmigiano Reggiano. Ciò che in questo lasso di tempo, poco meno di un secolo, non è mai cambiato è la “familiarità” della gestione aziendale; oggi, come allora, tutto il lavoro viene gestito personalmente dai fratelli Ugo e Bruno che, assieme alla mamma, Diana, alla moglie di uno di questi, Annamaria, e ad una decina di dipendenti sovrintendono personalmente l’intera “filiera produttiva” del Parmigiano Reggiano prodotto in loco.

Visualizzazione di tutti i 3 risultati

Visualizzazione di tutti i 3 risultati